Encomio per il nostro Comandante CC Mattei
Novita' da Ruscio - News
giovedý 23 novembre 2017
Il Sindaco Angelilni conferisce un encomio solenne al comandante della stazione di carabinieri Antonio Mattei

Al Luogotenente Antonio Mattei, Comandante della Stazione Carabinieri di Monteleone di Spoleto è stato conferito un Encomio solenne da parte del sindaco, Marisa Angelini in segno di “riconoscimento della sua vicinanza alla popolazione, della sua competenza e dell’efficienza del suo operato, in supporto alla popolazione colpita dalle violente crisi sismiche del 2016 e 2017, segno di reale apprezzamento e ringraziamento per l’attività svolta oltre l'assolvimento dei propri doveri istituzionali”.

 

Il Luogotenente Mattei 


L’amministrazione comunale ha voluto ringraziare formalmente il Comandante della locale Stazione, “per la sua assidua presenza sul territorio e assistenza ai cittadini, un encomio solenne, quale riconoscimento della sua professionalità e per l’efficienza del suo operato a servizio della popolazione, per i meriti conseguiti nell’arco della sua carriera e particolarmente ”per la sua esemplare iniziativa ed eccezionale collaborazione nel complesso iter della fase emergenziale e ricostruzione post sisma, che ha apportato un particolare beneficio nella risoluzione delle tematiche istituzionali, per il contributo alla cultura della legalità e alla fattiva collaborazione nei soccorsi alla popolazione colpita da calamità naturale oltre il proprio dovere Istituzionale”.

Ora sarà il sindaco in persona che consegnerà l’attestato Luogotenente alla presenza del Prefetto di Perugia e dei superiori dell’Arma dei Carabinieri.

Al Luogotenente Antonio Mattei, giungano le congratulazioni del Presidente della Pro Ruscio, Vittorio Ottaviani, del Consiglio direttivo dei Soci e Rusciari tutti, unitamente al ringraziamento per la dedizione, costante presenza ed ausilio che Lui e i Suoi Carabinieri forniscono alla popolazione del territorio. 

 

tratto da:
Cittadino e Provincia - Agenzia quotidiana di informazione a cura della Redazione Stampa -  

Perugia, 23 novembre  2017