IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
L' "appia" del grano sull'ara PDF Stampa E-mail
I Quaderni di Ruscio - Immagini di Ruscio di qualche anno fa

L' "appia" del grano sull'ara

 


1934


In questa bellissima fotografia appaiono vari personaggi di Ruscio:
Mansueto Salamandra, il padre di Maddalena ,Santino, Rosa, Enrica e Leonardo, a sinistra in alto affianco alla scala a pioli, Maria Perelli, M ario Peroni.sul cavallo baio, le due figlie di Mariano Vannozzi, Isidoro Peroni “lu  streppe” con le spighe in mano, Don Sestilio e tra i “munelli”  accovacciati Guido De Angelis fratello di Marino.
 
Mansueto Salamandra è stato tra i salvatori dimenticati del farro di Monteleone, che nel periodo dopo la Grande Guerra fino agli anni Settanta era uno dei pochi che coltivava e puliva all'antica maniera del “capistiglio”  pieno di farro spezzato esposto al vento per levare la pula e renderlo commestibile per la classica zuppa di farro povera con patate condita con lardo cipolla e conserva.. Anche la  nostra antica zuppa di farro spezzato è stata ora un po' trascurata  e sostituita con più  ricche insalate di farro intero perlato. 
 [aggiornamento del 13/04/2018 di Isidoro Peroni]
 
 

1982

-------------

Per saperne di piu':

LA TREBBIATURA

 
< Prec.   Pros. >