Home arrow La Barrozza arrow Pasqua 1994 - anno III n.1 arrow Prossimamente qui... (a Ruscio)
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Prossimamente qui... (a Ruscio) E-mail
La Barrozza - Pasqua 1994 - anno III n.1
Scritto da Osvaldo Perelli   

Quali progetti frullano per la testa dei componenti il Consiglio della Pro-Ruscio per questa estate?
Il quadro è ormai un'opera fatta, manca qualche ritocco e una bella cornice. Vediamo insieme quali sono questi propositi.

E' intenzione dell'Associazione di provvedere all'acquisto e alla messa in opera (dietro consenso del Comune) di alcune lanterne in ferro battuto al posto delle attuali squallide padelle e di un lampione a due luci a sfera a fianco del monumento dei caduti per dare un po' di luce alla piazza antistante il sagrato della Chiesa della Madonna Addolorata.

II nostro vorrà essere solo un gesto obbligato il quale, si spera, abbia un seguito di buona volontà da parte del Comune per ovviare a questa grave lacuna finora irrisolta.

Nei programmi della Pro-Loco, oltre alle opere di piantagione di un numero consistente di alberi e relativa potatura di quelli esistenti, è prevista la installazione di alcune tabelle indicanti i luoghi sacri e il complesso sportivo , nonché una targa sulla fonte dell'Asola.

Nel campo del divertimenti vacanzieri, oltre alle ormai tradizionali manifestazioni, sono in fase di studio una gita con pullman a Todi, una pittoresca passeggiata in bicicletta fino alla ex-miniera di ligníte, dove è prevista una visita ai vecchi impianti con locale ristoro in uno spazio messo a disposizione dal proprietario signor Giovannetti Romano.

E' auspicabile, anzi d'obbligo, una seconda edizione, di “Giochi senza frontiere" dedicata ai bambini, che l'anno passato ha riscosso un grande successo e per i quali sono in cantiere alcune spettacolari sorprese folkloristiche. Pierpaolo Vannozzi, Adinolfi Francesco, Popov e i loro validi collaboratori d'ambo i sessi sono stati allertati.

E' intenzione inoltre, della Pro-Ruscio, nel quadro delle attività culturali, a scopo ecologico, di realizzare una escursione montana lungo il sentiero fantastico del Rio Freddo alla scoperta delle Fonti di Santa Teresa sotto la guida di Terenzio; di promuovere di concerto con la pro-loco di Monteleone e di Don Angelo una conferenza nell'antico e suggestivo chiostro delle suore, al fine di conoscere le tradizioni, i costumi, fatti inediti, la storia insomma dei nostri paesi, magari nell'intermezzo di un concerto della Banda Comunale; di bandire un piccolo concorso a premi per gli studenti delle scuole elementari e medie avente come tema un episodio particolare, un avvenimento o un personaggio tipico, il tutto correlato da una foto o da un disegno.

Nell'augurare a tutte le famiglie dei soci una Buona Pasqua e un felice soggiorno, il Consiglio della ProRuscio ha ritenuto doveroso di promuovere, proprio nell'occasione di questa ricorrenza, una iniziativa umanitaria in favore delle popolazioni dell'ex-Jugoslavia, in particolare per i bambini, partecipando ciascuno con una offerta in denaro da consegnare al segretario.

Come vedete le buone intenzioni sono tante e quando le intenzioni sono buone di solito a Ruscio diventano anche realizzabili.


 
Pros. >