Home arrow La Barrozza arrow Estate 2008 - anno XVII n. 2 arrow Esposizione della copia della Biga di Monteleone alla Fiera di Roma

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Esposizione della copia della Biga di Monteleone alla Fiera di Roma E-mail
La Barrozza - Estate 2008 - anno XVII n. 2
Scritto da la Redazione   

In occasione del 43° CONGRESSO NAZIONALE DI RADIOLOGIA, che si è tenuto a Roma dal 23 al 27 maggio p.v., negli stands della Nuova Fiera di Roma è stata esposta la copia della BIGA di  MONTELEONE, costruita dagli artisti della  scuola del Manzù,  corredata dal pannello completo della studio radiografico eseguito in anni recenti a New York sulla Biga originale.

Le radiografie arrivano  infatti direttamente dall'America ed a riceverle in dono da parte del curatore del dipartimento delle gallerie "Greek and Roman art" J.Mertens, è il prof.  Massimo Iachetti  primario dell'Ospedale  CTO di Roma.

misc_lastra biga moanteleone.JPG

Il Professore è un grande cultore dell'arte e dell'archeologia, originario di Monteleone di Spoleto  ha evidenziato ai colleghi come l'indagine radiografica su opere d'arte sia una tecnica ormai comunemente impiegata, e spesso diventa indispensabile, in special modo in quei manufatti che necessitano di un intervento di restauro, come è avvenuto per la Biga di Monteleone esposta al Metropolitan Museum di Newyork e restaurata dalla dott.ssa Emiliozzi Adriana del CNR.

La biga fu esportata illegalmente e per poterla trasportare fu completamente smontata. Nel rimontarla furono commessi degli errori; al Met non conoscevano nulla del genere, i rilevanti errori furono compresi in anni più recenti grazie al ritrovamento di un'altra biga quella di Ischia di Castro.

Gli archeologi del Met decisero 7 anni fa, di rismontare totalmente la biga di Monteleone, per ricomporla poi eliminando tutti gli errori precedenti.

Prima di procedere ad un così delicato intervento, hanno effettuato ogni rilievo tecnicamente possibile, per valutare qualsiasi minimo difetto della lamina di bronzo; pertanto hanno effettuato l'intero studio radiografico di tutte le parti della biga; esso infatti mostra ogni rottura o infrazione della lamina di bronzo che costituisce i pannelli, il giusto accostamento delle parti danneggiate, i punti ed il tipo delle numerose saldature effettuate sulla faccia posteriore dagli archeologi nel 1903, per consolidare ogni parte a rischio di distacco o di scarsa tenuta.

La Redazione de “La Barrozza” desidera ringraziare il prof. Massimo Iachetti per aver reso visibili ad un vasto  pubblico le bellezze artistiche e i valori culturali di Monteleone.

Un ringraziamento ai collaboratori che hanno presenziato alla mostra e, infine, alla ditta Aurelio Vannozzi che ha curato il trasporto della Biga.    

 
< Prec.   Pros. >