Home arrow La Barrozza arrow Estate 2008 - anno XVII n. 2 arrow Concerto di fisarmoniche austriache

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Concerto di fisarmoniche austriache E-mail
La Barrozza - Estate 2008 - anno XVII n. 2
Scritto da Renato Peroni   

Nella splendida cornice della Piazza del Mercato a Monteleone, il 12 Luglio u.s. si è svolta una rassegna di musica classica austriaca e internazionale presentata dall’ Orchestra di fisarmoniche della scuola musicale  Quetsch’n company di Haag (Bassa Austria)  e organizzata dalle tre Pro loco del Comune di Monteleone.La fisarmonica è uno strumento musicale speciale. Negli anni ‘60, ‘70 e ‘80 era di gran moda, poi negli anni ‘90 veniva etichettato solo come uno strumento musicale per intrattenimento di musica popolare e folkloristica. A torto, in quanto il suo molteplice suono e la sua forza espressiva musicale sono la migliore condizione per una musica lontana da un  clichè popolare.

ALBUM FOTOGRAFICO

Concerto "Quetsch’n company di Haag"

La scuola musicale di Haag ha il desiderio di dare allo strumento quell’importanza che merita e ha dato sostegno all’attività del complesso quetsch’n company  fin dall’inizio.

 Dal settembre 2003 quattordici musicisti di fisarmonica  della Musikstadt Haag  si sono messi insieme a suonare e curare la musica per la fisarmonica. L’orchestra è composta da  musicisti di ogni età, dal più giovane, che frequenta ancora la scuola musicale, fino ai musicisti più maturi ed esperti. Sotto la direzione della signora Manuela Kloibmüller è stato creato un “bouquet musicale”, che contiene pezzi di musica  da Astor Piazzola  a Madonna, da classica a pop, da musica di intrattenimento a quella che va verso il jazz.

 Quanto può essere svariata la musica di questo strumento straordinario lo dimostra la quetsch’n company  ogni anno con diversi concerti nella regione attorno ad Haag. Ogni volta  il pubblico viene sorpreso nel sentire quante impressioni susciti e quanto sia bello il suono di questo strumento. Tutto questo avviene sicuramente anche grazie all’impegno e all’entusiasmo che mettono i musicisti e, soprattutto,  la loro gioia di suonare.

 La musica è la lingua di tutti gli uomini e  il  gruppo quetsch’n company vuole curarla e diffonderla con gioia.

L’Orchestra, proveniente da Castelfidardo, era giunta in mattinata a Ruscio dove e’ stata accolta presso il Ristorante “Da Gigetto” per un pranzo offerto dalla Pro Ruscio, che ha voluto ricordare l’evento donando un piatto ricordo realizzato dal nostro ceramista Francesco Giovanetti, ricolmo dei nostri prodotti tipici.

Alla manifestazione serale erano presenti: Mario Barone, Consigliere e Membro della Giunta dell’Unpli nazionale e Vice Presidente del Piemonte; Euri Matteucci,  Presidente dell’Unpli Umbria;  Marisa Angelini, Vice Presidente della Comunità Montana della Valnerina e Assessore al Comune di Monteleone di Spoleto.
 Il Presidente Matteucci, ha consegnato una pergamena al Presidente della Pro loco di Monteleone, Lino Carbonetti, in riconoscimento della sua lunga militanza e della sua infaticabile attività a favore della Pro loco.
Il numeroso pubblico del capoluogo e delle frazioni intervenuto ha potuto così apprezzare la varietà dei pezzi musicali presentati e alla fine ha partecipato con entusiasmo accompagnando la musica con ritmate battute delle mani.

Al termine della rappresentazione, dopo un simpatico scambio di doni offerti dagli orchestrali e dalle Pro loco, è stata distribuita ai presenti dalle pro loco di Monteleone e Trivio, una degustazione dei prodotti tipici della nostra terra, molto apprezzata dagli ospiti che hanno ringraziato con canti tipici austriaci. Inaspettata, e perciò più gradita, la visita dell’Arcivescovo Riccardo Fontana.

GALLERIA FOTOGRAFICA SULL'EVENTO

 
< Prec.   Pros. >