IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Dedicato ad Anna E-mail
La Barrozza - Natale 2006 - anno XV n.3

Arrivasti a Ruscio giovane sposa di Fulvio Compagnucci e popolasti con la tua famiglia la piccola piazza dei Sei del nostro Paese con i tuoi figli e nipoti.

Ti ricordiamo ai giardinetti, nelle feste di piazza, la sera del focone mentre offrivi vino, salsicce e lenticchie a tutti i paesani. Ed ora te ne sei andata, anche tu vittima di quel male oscuro violento che sembra, nonostante i tanti progressi, non dia requie e che abbia sempre la meglio soprattutto sulle persone giovani come te. Te ne sei andata ed ora quella piazzetta non sarà più la stessa come tutti i luoghi e le cose di Ruscio quando le persone care non ci sono più. Ci sarà un altro vuoto, l'ennesimo in un anno che di vuoti ne ha creati tanti, portandoci via affetti ed amici.

Questo e’ solo un semplice ma sentito saluto, un modo per essere vicini con affetto e sentimento alla tua famiglia, per ricordare che è ingiusto ma in questa vita cosi meravigliosa, che ci riserva tante gioie, purtroppo anche questo accade.

 
< Prec.   Pros. >