IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Sim Salam……Frank! E-mail
La Barrozza - Natale 2003 - anno XII n.3
Scritto da Osvaldo Perelli   

Monteleone e Ruscio, in particolare, hanno avuto personaggi con vocazione artistici; basti ricordare i recenti cantori a braccio, Nicola (Vannozzi), il menestrello per eccellenza, il grande maestro Innocenzi e, da ultimo, l’ormai affermato regista e coreografo Fabrizio Angelini (non trascurerei nemmeno Andrea e Pierpaolo).

 

Il mago Frank e Mara Carfagna durante le riprese de “Il sabato del villaggio” di Rete 4 (foto A. Pellegrini)

Mancava un prestigiatore, come vuole essere chiamato Gianfranco Reali, in arte FRANK, per noi un vero mago, che ha avuto il suo più alto momento di celebrità durante la trasmissione televisiva “Il sabato del villaggio” di Mengacci, a Rai Uno Sport e a Miss Italia 2001.

 

Il mago Frank e Mara Carfagna durante le riprese de “Il sabato del villaggio” di Rete 4 (foto A. Pellegrini)

I suoi magici giochi, se da una parte hanno lasciato a bocca aperta i grandi, immaginate con quale gioia vengano accolti dai bambini, nelle varie manifestazioni festaiole o ricorrenze in cui si chiede la sua opera. Ora, però, qualcosa di strano mi succede; una forza superiore mi costringe ad interrompere la scrittura di questo panegirico in onore del mago, poiche’ la penna è improvvisamente sparita.

Sarà magia o……..sonnolenza?

 
< Prec.   Pros. >