Home arrow Archivio News arrow Polino e Ruscio: vecchi confini per unire le nuove genti

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Polino e Ruscio: vecchi confini per unire le nuove genti PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
domenica 03 marzo 2019
Gradita visita del Sindaco di Polino alla Pro Ruscio: l'inizio di una proficua collaborazione!

Sabato 2 marzo a Ruscio ci ha fatto gradita visita il dott. Remigio Venanzi, Sindaco di Polino.

Polino, come Ruscio, è posto lungo il vecchio confine pontificio-borbonico, e questo è stato motivo di un lungo confronto e scambio di idee e progettualità sul futuro di due terre vicine e accomunate da origini lontane nel tempo. 

 

 

Asilo di Ruscio, 2 marzo 2019, da  sinistra, il Vice Presidente Valeria Reali, il Sindaco di Polino  Remigio Venanzi, il Consigliere Federica Agabiti. Sullo sfondo la Carta Corografica edello Stato Pontificio che delinea i confini con il Regno delle Due Sicilie: Polino e Ruscio erano due posti di dogana, fino al 1860.

  

Mostrando il nostro cippo 499, restaurato e collocato in paese, abbiamo ricevuto in dono il suo ultimo libro "Pietre silenti- Tra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli il confine che durò più a lungo in Europa", scritto da una penna nutrita di amore e passione verso i nostri territori, che verra' acquisito dall'Archivio della Memoria di Ruscio.

Lo ospiteremo presto all'Asilo per parlare della sua opera e di come possiamo usare i vecchi confini per unire le nuove genti.

 
< Prec.   Pros. >