Home arrow Archivio News arrow Novita' dal Municipio *** URGENTE ***

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Novita' dal Municipio *** URGENTE *** PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
lunedì 17 dicembre 2018
Ricostruzione, scade il 31 dicembre il termine per la presentazione delle schede AeDES per gli edifici danneggiati

 Monteleone simbolo

 

Scadrà il prossimo 31 dicembre 2018, il termine per la presentazione delle schede AeDES e della relativa perizia giurata da parte dei tecnici incaricati della compilazione delle stesse, per gli edifici danneggiati dagli eventi sismici del 2016.

I tecnici professionisti devono redigere e consegnare all'Ufficio Speciale della Ricostruzione le schede AeDES e le perizie giurate solo per quegli edifici che sono stati dichiarati non utilizzabili a seguito della verifica FAST, insieme ad una esauriente documentazione fotografica e ad una relazione con adeguata giustificazione del nesso di causalità del danno come determinato dagli eventi della sequenza sismica iniziata a far data dal 24 agosto 2016.

L'inosservanza della scadenza o delle modalità di redazione e presentazione delle schede AeDES, dopo FAST, determina, nel caso sia stato conferito incarico, la cancellazione del professionista inadempiente dall'elenco speciale di cui all'art. 34 del decreto-legge n. 189/2016, il mancato riconoscimento al professionista del compenso per l'attività svolta e l'inammissibilità della domanda di contributo. 

 
< Prec.   Pros. >