Home arrow Archivio News arrow L'angolo della poesia

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
L'angolo della poesia PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Natale 2017 - anno XXVI n.3
Scritto da Fabrizio Vannozzi   

Er fungarolo.....

 

 con dedica a Lillo

È matina presto
So’ pronto a usci’de casa
Er sole tra la nebbia cerca posto

Ar piede lo scarpone
‘N vecchio pantalone
Sotto braccio  ‘n canestro e ‘n mano ‘n ber  bastone

Arivato lì ner bosco
C'è er diamante che io cerco
fra le foje sta nascosto

Cor passo lento er capo  chino
Nun sento la fatica
forte è la voja de trova' er fungo porcino

Er detto parla chiaro... o  perlomeno
Se dice pesa più ‘n canestro voto
Oppure quello pieno?

Quanno che lo trovo e lo tocco co la mano
Sento er profumo forte ‘ntenso
Lo giro ....e da la tera lo sfilo piano piano

‘N quer momento è forte l'emozione
Che lo guardo e lo riguardo
Me se rallegra l'espressione

Pe te che ‘n mezzo ar bosco...tornavi ragazzino
T'ho visto soridente
Con in mano ‘n ber porcino

Fabrizio Vannozzi

 
< Prec.   Pros. >