Home arrow La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015 arrow Dona un libro alla biblioteca dell’Archivio della Memoria di Ruscio

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Dona un libro alla biblioteca dell’Archivio della Memoria di Ruscio PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Estate 2017 - anno XXVI n.2
Scritto da proruscio   


Che la lettura sia una grande passione che si vorrebbe condividere e la cultura un bene prezioso da difendere, soprattutto in tempi di crisi, fortunatamente lo pensano in tanti ed è per questo che abbiamo lanciato un’altra iniziativa, “Dona un libro alla nascente biblioteca dell'Archivio della Memoria di Ruscio”, di cui si fa testimonial il nostro Stefano Vannozzi,, Direttore dell’Archivio della Memoria di Ruscio, facendo per primo il suo regalo.

Perché regalare un libro alla biblioteca vuol dire regalarlo a se stessi, a un proprio caro, a un amico, a tutta la Comunità.
“Con la Pasqua incipiente nel periodo più tipico per una sorpresa con mia grande soddisfazione ho voluto dare un segno concreto teso ad accrescere la piccola biblioteca umbra dell’Archivio della Memoria di Ruscio (e per invitare quanti altri lo vogliano) con la donazione di un libro a carattere storico-regionale, che ho consegnato personalmente il lunedì dell’Angelo, nelle mani di alcuni rappresentanti dell’associazione Pro Ruscio. Si tratta della seconda edizione del volume illustrato «L’UMBRIA» scritto dal Prof. Giuseppe Angelini – Rota, stampata a Torino nel 1930 dall’U.T.E.T. (Unione Tipografico Editrice Torinese) e composto di una carta geografica d'insieme, quattro tavole a colori ed in bianco e nero,151 figure, cartine e disegni di testo.” (Stefano Vannozzi)

A marzo, su sollecitazione del nostro Sindaco Marisa Angelini, il Ministero dei Beni Culturali ed Ambientali, ci ha donato una serie di libri e pubblicazioni per bambini e ragazzi.
Sempre il nostro amico Stefano, lo scorso aprile, preso nota di indirizzi istituzionali, ha compilato e spedito le prime domande esplicite di un sostegno in forma di libri al fine di incrementare la nostra biblioteca. L’auspicio di reperire testi specifici sull’Umbria, la Valnerina e i territori contermini ha trovato subito realizzazione con la Fondazione Varrone di Rieti che sollecitamente per prima ha risposto al nostro appello inviando in dono due importanti pubblicazioni sulla storia del territorio locale: Maceroni G., Tozzi I., Il Cicolano e la città di Rieti dalle Regioni al Giubileo del Duemila; Di Flavio V., Marinelli R., Il Palio di Rieti: dai tornei medievali ai giochi equestri dell'ottocento.

Successivamente la Deputazione di Storia Patria negli Abruzzi, nelle persone della Dott.ssa Daniela Nardecchia  e il Dott. Walter Capezzali, che ha ribadito la sua origine umbra, con il dono alla Biblioteca dell’Archivio della Memoria di Ruscio di un cospicuo numero di testi, fondamentali per la ricostruzione storica e sociale di queste terre di confine fra lo Stato Pontificio e il Regno di Napoli. 
E ancora, lo scorso giugno, Cinzia Vannozzi, che ha donato  un centinaio di libri tra romanzi di ogni genere e saggistica e, in un incontro inaspettato che ci ha consentito di ritrovarlo dopo più di venti anni di assenza, Eugenio Maiozzi, figlio di Marianna Peroni del Colle, una serie di interessanti volumi.
Un sentito ringraziamento a tutti per i notevoli contributi finora offerti che insieme ad altre auspicate e future donazioni del genere, permetteranno di avere a Ruscio e quindi a Monteleone di Spoleto, una biblioteca specializzata di tutto rispetto! Grazie!!


Ricordiamo che purtroppo, la nostra Sede attualmente risulta inagibile e, sia l’Archivio della Memoria, sia la biblioteca di Ruscio, che dell'Archivio fa organicamente parte, sono stati momentaneamente spostati all’interno dell’Asilo, con notevoli problemi di fruizione.


Confidiamo di poter disporre quanto prima di locali idonei a mettere a disposizione di tutti, sia i documenti riguardanti Ruscio e la sua storia (a questo proposito ricordiamo la donazione da parte della famiglia Vannozzi della copia del diario di guerra del loro avo Federico) sia i libri della biblioteca, magari realizzando una sala di lettura.
         

 
< Prec.   Pros. >