Home arrow La Barrozza arrow Pasqua 2017 - anno XXVI n.1 arrow Carnevale rurale… insieme!

IN EVIDENZA

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Carnevale rurale… insieme! PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Pasqua 2017 - anno XXVI n.1
Scritto da Germana Durastanti   

Il carnevale è una festa molto sentita sia dai grandi che dai più piccoli. Quest’anno abbiamo voluto renderlo speciale ed organizzare un evento che riuscisse a coinvolgere tutti.

La nostra idea è stata quella di far sfilare tutti i trattori del nostro Comune ma anche dei paesi limitrofi.
I trattori erano tutti addobbati, ma un trattore che poi è stato dichiarato il migliore è stato quello dei ragazzi del Trivio, che con grande allegria ci hanno fatto trascorrere un pomeriggio spensierato.

 

Il carro del Trivio  

Inoltre, abbiamo scoperto che in Umbria c’è una maschera caratteristica, il “Bartoccio”. Proprio per questo, tutti i partecipanti alla sfilata, hanno indossato i tipici abiti del Contadino più famoso dell’Umbria. Anche le ragazze hanno partecipato con grande entusiasmo, in quanto Bartoccio aveva una moglie, Rosa.
La maschera presentava tutte le caratteristiche tipiche del colono: era sì rozzo ma anche arguto, bontempone ma saggio, festaiolo ma previdente. Il problema che nacque da subito fu però un altro: questo personaggio non parlava di sé ma, con la scusa di raccontare la propria vita, evidenziava i difetti del mondo che lo circondava.

 

I carri partecipanti alla sfilata   

Alla fine della sfilata la giuria ha decretato un vincitore e una vincitrice.
Ospite di questa giornata è stato il Padre della maschera umbra il Prof. Zuccherini Renzo che ha dato un contributo per rendere questa giornata ancora più piacevole.
Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato, sperando in una prossima edizione.


L’Associazione Pro Ruscio ringrazia tutti i ragazzi e le ragazze del Servizio Civile Nazionale, in forza presso il Comune e le pro loco di Ruscio e del Trivio per le manifestazioni che hanno voluto organizzare. Oltre alla Festa del Carnevale, infatti, ricordiamo la bellissima visita di Babbo Natale delle scorse festivita’ natalizie.


 
< Prec.   Pros. >