IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Album di famiglia PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Natale 2016 - anno XXV n. 2
Scritto da Danilo Zanini   

Il mio nome e’ Danilo Zanini, vi raccontero’ in maniera purtroppo incompleta la storia della mia famiglia.

Incompleta perche’ chi poteva raccontare questa storia ormai non c’è piu’, mi riferisco ai miei nonni GIOVANNI ZANINI e AMELIA TASCHIN.
Entrambi vissero qui nel Veneto in un periodo storico caratterizzato da una profonda crisi economica che costrinse molte famiglie a vendere il poco che avevano per emigrare chi nel nuovo mondo - Stati Uniti piuttosto che Brasile o Argentina e in tutto il sudamerica - chi in sud Italia nelle terre che l’allora governo fascista aveva bonificato e che tramite il  C.M.C.I. (Commissariato Migrazioni Colonizzazioni Interne) aveva dato in parte in gestione all’ONC (Opera Nazionale Combattenti). Forse, grazie a questa organizzazione mio nonno Giovanni ( reduce della prima guerra mondiale e per questo insignito della medaglia di Cavaliere di Vittorio Veneto) parti’ con la sua famiglia per il sud Italia.

Insieme con la famiglia Zanini, ne partirono molte altre, tutte provenienti dalla Provincia di Treviso.
La maggior parte di queste famiglie raggiunse l’agro pontino contribuendo a completare e sviluppare il progetto della bonifica; una parte si fermo’, invece, nelle terre umbre della provincia di Perugia, in particolare nel comune di Monteleone di Spoleto: due di queste famiglie erano le famiglie Zanini e Taschin.
I miei nonni si conobbero in quel periodo e una volta sposati si trasferirono in un casale, all’epoca chiamato “casale di Santa Lucia”; si trasferirono poi a Ruscio come mezzadri del sig. Biagio Peroni restandovi fino al 1953; successivamente si trasferirono nel casale detto “della miniera” fino al 1971/72, anno in cui fecero ritorno nel Veneto, loro terra di origine.

Tutte le fotografie sottoriportate fanno parte dell'Archivio Familiare Zanini 

 

 Image and video hosting by TinyPic

Larcol Chiara 

 

 Image and video hosting by TinyPic

In questa foto sono ritratti a sx mia zia Maria Pia, Angelo, lo zio di mio padre, mio nonno e alcuni parenti

 

 Image and video hosting by TinyPic

Qui sono ritratti mio padre e mio zio giuseppe

 

Image and video hosting by TinyPic 

Una fase della trebbiatura

 

 Image and video hosting by TinyPic

Qui sono ritratti mio padre al centro e alla sua sx Luca Taschin (cugino di mia nonna Amelia Taschin)
E alla sua dx Emilio Menegazzo (cognato di mia nonna)

 Image and video hosting by TinyPic

Qui sono ritratti Luca Taschin ed Emilio Menegazzo citati nella foto precedente con al centro mio nonno Giovanni

 

 Image and video hosting by TinyPic

In questa foto e’ ritratto mio zio Giuseppe vicino ad uno dei magazzini della miniera quando questa era ancora in funzione

 

 Image and video hosting by TinyPic

Questo e’ mio padre in sella ad un motorino Malaguti 50 di fronte a casa

 

  Image and video hosting by TinyPic

Mio padre con tre suoi amici , sul ponte di Ruscio di Sopra

  

 Image and video hosting by TinyPic

In questa foto e’ ritratto mio padre alla guida di un carro carico di grano dopo la mietitura 

 

 Image and video hosting by TinyPic

Taschin Isidoro e Chiara

 Image and video hosting by TinyPic

 Questa foto ritrae una parte della famiglia di mio padre (ultimo a sx), i miei nonni al centro, due sue sorelle e seduti per terra alcuni bambini, fra cui i figli di una famiglia di Roma in villeggiatura piu’ una sorella e un fratello di mio padre  

 

 Image and video hosting by TinyPic

Questa foto ritrae l’abitazione della famiglia Zanini 

 

 Image and video hosting by TinyPic

In questa foto si vede sulla destra la stessa casa della foto precedente nell’inverno del 1963
Sulla sx si puo’ notare la casa padronale dei proprietari della miniera (quella che oggi,passando si vede di colore rosso)

 

Image and video hosting by TinyPic 

Da questa foto si vede un bel panorama della zona “della miniera” e le case citate nella foto precedente

 

 Image and video hosting by TinyPic

Altro scorcio della casa della famiglia Zanini

 

 Image and video hosting by TinyPic

In questa foto sono ritratti mio padre e mia zia Teresa, il giorno della loro Prima Comunione

 

 

                               

 

 

 
< Prec.   Pros. >