Home arrow La Barrozza arrow Natale 2016 - anno XXV n. 2 arrow Premio Dattini a Francesca Feliciani
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Premio Dattini a Francesca Feliciani PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Natale 2016 - anno XXV n. 2
Scritto da la Redazione   

Il giorno 3 Ottobre 2016 a Capodacqua di Assisi si è svolta la cerimonia del Premio Francesco Dattini organizzato da Comitato delle Pro loco assisane con il patrocinio dell'Unpli Umbria. Il Premio consiste nel premiare le Pro loco della Regione Italiana che offre l'olio per alimentare la lampada votiva di San Francesco.

Image and video hosting by TinyPic

Francesca riceve il Premio Dattini dal Vice Presidente Vicario Unpli Umbria Renato Peroni (foto UNPLI)

In tale circostanza il Comitato promotore del Premio ha voluto premiare, con un attestato di benemerenza, il gesto di solidarietà che il giovane medico Francesca Feliciani, originaria di Monteleone di Spoleto, ha compiuto mentre si recava al ricevimento delle proprie nozze!

Image and video hosting by TinyPic

dal profilo facebook di Francesca

Ha fatto fermare il corteo nuziale per portare soccorso ai feriti di un incidente stradale. Vestita di bianco, ha soccorso il giovane motociclista, assistendolo fino all'arrivo dell'ambulanza, per poi proseguire verso la propria festa. Senza neanche lasciare il proprio nome.
Francesca, che ringraziamo per aver dato lustro al nostro territorio con la sua disinteressata azione, nel ricevere il Premio ha ricordato la sua prima esperienza di pro loco, nell'anno di Servizio Civile svolto proprio presso la pro loco di Ruscio. E questo ci ha fatto immensamente piacere: Francesca, speriamo tu possa trovare un po’ di tempo per collaborare con noi!

 
< Prec.   Pros. >