Home arrow Archivio News arrow Nuovi talenti a Ruscio!

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Nuovi talenti a Ruscio! PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
giovedì 20 ottobre 2016
La musica? Questione di DNA!

 

Buon sangue non mente... e cosi' dopo aver avuto il privilegio di apprezzare, negli anni '90 del secolo scorso, il talento musicale del padre  Carlo nella band rusciara "Pino e le cinghie tese" (Carlo, per altro nasconde anche doti di scrittore con il suo libro La Botola Europa Edizioni - ma di questo parleremo un'altra volta) Vi presentiamo ora - o meglio, ai pochi che ancora non la conoscono - la produzione musicale di Roberto.

 

 Image and video hosting by TinyPic

 

Roberto, di incontestabili radici rusciare - figlio di Elena Lotti e nipote del nostro indimenticato primo Presidente Mario -  ha recentemente pubblicato il suo primo CD musicale  “THE PARTY AND THE HANGOVER" che ha scalato rapidamente le classifiche dei piu' venduti. Sulla piattaforma Itunes, e' gia' all'ottavo posto, prima di autori notissimi come Nek, e in ottima compagnia (Emis killa, Coldplay, Elisa...).

 

Image and video hosting by TinyPic 

 

Un grande in bocca al lupo a Roberto e al suo CD: "Questo per me rappresenta “THE PARTY AND THE HANGOVER 10 canzoni che, attraversando ogni sfumatura del rock, hanno lo scopo di farvi divertire,darvi energia emozionarvi e provare a commuovervi! Dalla settantiana “Yourname?” , alle sbarazzine “Milf power” e “Take me home”,passando per rock anthem come “Cytherea” o ballad come “Me and you” e “Princess” sino alla decadente ed oscura “White as a flower”, THE PARTY and THE HANGOVER sarà il vostro compagno di viaggio lungo un’autostrada verso il divertimento!", come riporta sul proprio sito http://www.robertomaucci.com/ .

Caro Roberto, ora ci aspettiamo un tuo concerto live...a Ruscio, naturalmente!

 
< Prec.   Pros. >