Home arrow La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015 arrow Presentazione della Manifestazione

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Presentazione della Manifestazione PDF Stampa E-mail
Manifestazioni ed eventi rilevanti - La Grande Guerra in Valnerina

5,5 milioni di uomini mobilitati, quasi settecentomila soldati morti, oltre un milione tra mutilati e feriti, oltre cinquecentomila vittime tra i civili. Questi i numeri, solo per l’Italia, della Grande Guerra.

A cento anni dalla Prima Guerra Mondiale la Pro Ruscio ha dato il via a una serie di attività con il duplice intento di riscoprire l'evento storico in sé e di ricordare quanti, a vario titolo, vi presero parte.

Il progetto, denominato "La Valnerina nella Grande Guerra", ha ottenuto il grande onore di utilizzare il logo ufficiale delle Celebrazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale della Presidenza del Consiglio, il patrocinio della Regione Umbria, della Provincia di Perugia, dei Comuni di Monteleone di Spoleto, Cerreto di Spoleto, Vallo di Nera, il patrocinio dell'Istituto per la Storia dell'Umbria contemporanea ISUC, e del CedraV e dell'UNPLI Umbria, e raccolto la collaborazione dell'Istituto Compensivo di Cascia, sezione di Monteleone di Spoleto, delle Associazioni Pro Loco di Trivio, Borgo Cerreto e Buda, oltre che il supporto tecnico della societa' I-Node.

 

la locandina della Manifestazioni 

 

Il progetto si e’ sviluppato su piu’ direttrici:

  • ricerca documentale presso l'Archivio di Stato sez. di Spoleto per il reperimento dei fogli matricolari  di tutti i caduti della Valnerina
  • ricerca presso gli archivi familiari di immagini, cimeli e lettere di reduci e Caduti
  • pubblicazione del materiale reperito su apposito sito internet www.valnerina1915-1918.i
  • rappresentazione di una “lettura teatrale” di lettere e ricordi della Grande Guerra
  • realizzazione di una mostra documentale e di cimeli su particolari aspetti, spesso poco indagati, della Grande Guerra
  • realizzazione di un monumento dedicato ai Caduti della Grande Guerra della Valnerina
  • annullo filatelico speciale nel giorno dell'inaugurazione "Una Pietra dal Piave"
  • apposizione delle “pietre della memoria” sulle case avite dei Caduti di Ruscio 
     
     
     
     
    La Manifestazione di Ruscio presentata sul sito ufficiale  delle Celebrazioni del Centenario della Prima Guerra Mondiale
       

Il progetto si e’ dunque concretizzato in una ricerca dal basso, fatta tra i cassetti o nella soffitta di casa,  per ricordare cosa significò per i soldati e le loro famiglie quel difficile momento storico, per riannodare i fili della memoria o, più semplicemente, riscoprire la nostra storia.

Un impegno che ci ha confermato il fatto che solo noi siamo custodi della nostra storia, piccola o grande che sia, della storia della nostra Valle.

Clicca qui per collegarti al sito www.valnerina1915-1918.it

 

Gli Enti che hanno concesso il proprio patrocinio alla Manifestazione

    
 
Pros. >