Home arrow La Barrozza arrow Pasqua 2015 - anno XXIV n. 1 arrow La Pro Ruscio anche a scuola

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
La Pro Ruscio anche a scuola PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Pasqua 2015 - anno XXIV n. 1
Scritto da Vittorio Ottaviani   

Negli ultimi mesi si stanno concretizzando una serie di attivita’ che vedono la Pro Ruscio interagire anche con il mondo della Scuola.

Uno sforzo particolarmente oneroso per la nostra Associazione, ma che riteniamo doveroso e importante fare.

Il piu’ grande pericolo per una realta’ associativa come la nostra e’ restare senza “eredi”, senza persone che sappiano portare avanti, con lo spirito da “pro loco”quelle iniziative e manifestazioni volte, non solo al mantenimento della storia, cultura e tradizioni locali-  conoscenze destinate altrimenti a scomparire soppiantate dalla imperante globalizzazione che appiattisce tutte le differenze  - ma anche, e nel nostro caso, soprattutto, a mantenere vivo e vissuto il nostro Ruscio.

Partiamo all’ora dall’inizio: dalla scuola, appunto.

Lo scorso 14 Marzo, Valeria Reali e Salvatore Paolini, hanno avuto l’opportunita’ di incontrare, grazie alla collaborazione fattiva del Dirigente scolastico Maria Franca Bologni e della Prof.ssa Chiara Lorenzini, i ragazzi della Scuola Secondaria Inferiore di Monteleone e di presentare loro, il progetto “Valnerina in guerra”.
Nel riquadro a fianco potrete leggere la cronaca di questa particolare lezione.
Cogliamo cosi’ un duplice obiettivo, stimolare i ragazzi su una ricerca storica all’interno del proprio territorio e far conoscere loro le attivita’ della nostra Associazione: domani saranno loro le nuove leve del Consiglio Direttivo.

Nei prossimi mesi, inoltre, gli sforzi dell’ISUC e del Prof. Dino Renato Nardelli, che ringraziamo ancora una volta per la fiducia riposta nella Pro Ruscio, saranno coronati con le prime visite al Laboratorio Didattico di Ruscio da parte di due scuole Secondarie Superiori di Sant’Anatolia e Citta’ Ducale. Il tema del Laboratorio, le cui lezioni in aula si svolgeranno nell’Asilo di Ruscio, sara’, cosi’ come recita il titolo della pubblicazione di supporto, edita da Editoriale Umbra) che verra’ consegnata ai ragazzi, “Neri di polvere di lignite -Il campo per prigionieri di guerra n. 117 di Ruscio (1942-1943)”.

Il Laboratorio Didattico, per Ruscio, rappresenta una importante opportunita’ da non lasciarsi sfuggire. Sia in termini “turistici” di visibilità’ del luogo, sia in termini di coinvolgimento di ragazzi di Ruscio e Monteleone che verrebbero impiagati quali tutor. (Da queste pagine rinnoviamo l’invito a proporsi!!)

La Pro Ruscio anche a scuola, dopo le vacanze di Pasqua, ovviamente!

Il Presidente       
Vittorio Ottaviani

 
Pros. >