Home arrow Archivio News arrow Rimossa la "discarica" del Parco del Fiume Corno

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Rimossa la "discarica" del Parco del Fiume Corno PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
martedì 06 gennaio 2015
Eseguita l'Ordinanza di rimozione dei "rifiuti speciali non pericolosi" presenti nel Parco del Fiume Corno

La Pro Ruscio, ottemperando a quanto richiesto nell'Ordinanza n 13 del 27/11/2014 del Sindaco di Monteleone di Spoleto, negli scorsi giorni ha provveduto alla rimozione e al trasporto in discarica del materiale definito "rifiuto speciale non pericoloso" e alla "bonifica" dei luoghi.

le operazionidi rimozione

Il grave reato contestato alla Associazione Pro Ruscio - CLICCA QUI PER APPROFONDIRE - ha generato conseguenze importanti anche all'interno del Consiglio Direttivo, portando alla sospensione dalla carica di Segretario del Consigliere Francesco Peroni.

Un particolare ringraziamento alla Ditta Luigi Portale, specializzata in bonifiche ambientali, che in un periodo festivo, caratterizzato anche da condizioni atmosferiche particolarmente difficili, nel breve lasso di tempo previsto dall'Ordinanza, ha provveduto alla rimozione e trasporto in discarica del materiale.

Il Consiglio Direttivo ribadisce, anche in questa situazione particolarmente critica e triste per la Pro Ruscio, di aver sempre svolto la propria opera a favore di Ruscio e di quanti a Ruscio vivono o trascorrono periodi di ferie, nel pieno rispetto della legalita', riconoscendola quale fondamentale presupposto della vita di una Comunita'.

L'ottimo terriccio generato dalla compostiera

La raccolta in un cumulo degli sfalci dell'erba tagliata proveniente dal Parco del Fiumo Corno, e' stata effettuata al solo fine di produrre compost per arricchire il terreno intorno agli alberi piantati dai bambini di Ruscio: non ritenevamo allora e continuiamo a non ritenere - come del resto anche tanti Soci, amici e sostenitori, che in questi giorni ci hanno inviato messaggi di solidarieta' - che tale attivita', considerata universalmente una buona norma di fertilizzazione e pacciamatura dei terreni, potesse configurare un cosi' grave reato.

Rimossi completamente i "rifiiuti speciali non pericolosi"

Dalle immagini che riportiamo si evince come il prodotto ottenuto dalla compostiera fosse di ottima qualita': un terriccio nero, grasso e fertile in tutto e per tutto uguale a quello che compriamo nelle buste di terriccio per giardinaggio.

 
< Prec.   Pros. >