Home arrow Archivio News arrow Ruscio piu' sicuro!

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Ruscio piu' sicuro! PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
giovedì 22 maggio 2014
Arrestato il ladro che terrorizzava la Valnerina!


Certamente ricorderete l'incredibile numero di furti accaduti in Valnerina e anche a Monteleone sul finire dello scorso anno. A Monteleone numerosi i negozi svaligiati e anche un tentativo di furto addirittura negli uffici del Municipio.

La conferenza stampa

Qualche giorno fa, i Carabinieri della Compagnia di Norcia sono riusciti, dopo lunghe indagini, ad arrestare il ladro, vero e proprio professionista in tale attivita'.

Un particolare ringraziamento per l'opera svolta e i complimenti per la brillante operazione al capitano di Compagnia, Michele Cutrufo, al tenente Enrico Alfano e al "nostro" Maresciallo Mattei, della Stazione di Monteleone di Spoleto, da parte della Associazione Pro Ruscio.

Di seguito riportiamo un articolo apparso su "La Nazione" del 15/05/2014

 


 

Norcia, arrestato il ladro "laureato" che terrorizzava la Valnerina

In manette un croato di 54 anni. Ruba da quando ne aveva 8. Quasi 20 furti aggravati compiuti tra Monteleone di Spoleto, Cascia, Sellano e Scheggino. Conosce perfettamente il codice penale e sa come muoversi per evitare le pene più severe. Operazione dei carabinieri di Norcia

Il Maresciallo Mattei

NORCIA – I carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Norcia e delle stazioni di Monteleone di Spoleto e Sellano sono riusciti ad assicurare alla giustizia quello che potrebbe essere definito il “laureato del furto”: Leonardo Butko, 54 anni, croato, autore di tutti i furti compiuti nei diversi Comuni della Valnerina dall’agosto del 2013 al gennaio di quest’anno. Un super ladro professionista che può definirsi “laureato” perché a conoscenza di tutte le norme giuridiche che posso configurare una tipologia di reato piuttosto che un’altra.

Un ladro che viene da una lunga gavetta iniziata ad appena 8 anni di età. E’ stato arrestato dai carabinieri di Norcia, Monteleone di Spoleto e Sellano, al termine di una indagine coordinata dal tenente Enrico Alfano che sotto l’egida del capitano di Compagnia, Michele Cutrufo, e insieme ai militari delle stazioni interessate, ha messo insieme i pezzi di un complicatissimo puzzle fino a riuscire a realizzare un quadro probatorio tale da far scattare l’ordinanza di cattura emessa dal Gip di Spoleto ed eseguita mercoledì mattina nella zona di Ascoli Piceno. Il brillante risultato è stato presentato ieri mattina in conferenza stampa da tutti i protagonisti dell’arresto, che ha una grande importanza sociale.

A Butko, infatti, vengono contestati ben 19 furti aggravati compiuti tra Sellano, Scheggino, Monteleone di Spoleto e Cascia. Ben nove ne aveva messi a segno soltanto a Monteleone di Spoleto mettendo in allarme tutta la popolazione che in preda al panico aveva chiesto aiuto anche al sindaco.

Ma i carabinieri non hanno mai smesso di indagare, e partendo dalla forma dei fanali anteriori di quella che sembrava essere una comunissima macchina sono riusciti a risalire a quello che con ogni probabilità è il vero e proprio capo di una banda specializzata in furti nei negozi e negli uffici pubblici. Determinante la collaborazione dei cittadini con segnalazioni di diverso tipo, anche in forma anonima. Collaborazione che i carabinieri di Norcia caldeggiano, rilanciando una frase del prefetto di Perugia Reppucci: "Ciascun cittadino diventi sentinella del proprio territorio" e segnali qualsiasi movimento strano al 112.

Andrea Fabbri

 
< Prec.   Pros. >