Home arrow Archivio News arrow "Prigionieri a Ruscio" finalista del Premio Dattini

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2015
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
"Prigionieri a Ruscio" finalista del Premio Dattini PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
venerdì 20 settembre 2013
Il prossimo 5 ottobre, la proclamazione del vincitore

Siamo lieti di comunicarvi che il IX Quaderno di Ruscio "Il campo di prigionia PG n. 117 - Un caso di sfruttamento del lavoro obbligatorio in tempo di guerra (1942-1943)" di Dino Renato Nardelli, edito dalla Associazione Pro Ruscio e' stato selezionato tra i finalisti della VII edizione del Premio Francesco Dattini, organizzato dalla pro loco di Capodacqua di Assisi.

Concorrono all’assegnazione del premio Dattini studi, pubblicazioni, raccolte fotografiche e prodotti multimediali realizzati dalle Pro-Loco nel territorio di appartenenza con riferimento specifico a:
-  ricerche sull’origine e l’evoluzione del territorio;
-  feste tradizionali, rievocazioni storico-folcloristiche e tradizioni religiose;
-  azioni significative di solidarietà.

La proclamazione del vincitore del Premio, avverra' il giorno 5 ottobre a Capodacqua di Assisi.

Il Quaderno di Ruscio ha rappresentato un momento importante del Progetto piu' ampio "Prigionieri a Ruscio" che si e' declinato in una serie di ulteriori attivita' e manifestazioni: oltre la pubblicazione del Quaderno, e' stata organizzata una mostra fotografico documentaria (esposta a Ruscio e Monteleone) , e un Convegno tenutosi il 19 luglio 2013 presso il teatro comunale di Monteleone.

Gli obiettivi che ci eravamo prefissati, e riteniamo raggiunti:
- mantenere viva nei giovani del territorio la memoria di un passato che risulta identitario
- valorizzare, attraverso la resa di testimonianze, le esperienze di vita dei vecchi 
- riannodare, attraverso la storia, i legami tra i residenti di Ruscio e quelli del Comune di Monteleone di Spoleto  e quanti per motivi di lavoro si trovano attualmente a vivere nella Capitale
- offrire al territorio opportunità economiche e di conoscenza che mirano a nicchie di turismo culturale interessato agli eventi ed al mondo della scuola
- offrire un contributo significativo allo studio del concentrazionarismo fascista durante la Seconda guerra mondiale.

L'essere stati selezionati tra i finalisti del prestigioso premio, unitamente all'eco ottenuto dalla stampa nazionale, locale, dai numerosi siti della nostra umbria, e per finire, dalla Rai, con un bel servizio trasmesso nel corso di un telegiornale regionale, rappresentano il tangibile riconoscimento di una "operazione culturale" importante e certamente da continuare ed approfondire.

Attendiamo trepidanti il prossimo 5 ottobre!

SCARICA LA RASSEGNA STAMPA "PRIGIONIERI A RUSCIO"

CLICCA QUI PER SFOGLIARE L’ALBUM FOTOGRAFICO DEL CONVEGNO

 
< Prec.   Pros. >