Home arrow Archivio News arrow Regione Umbria: approvato il progetto di legge sulal tutela del patrimonio archeologico industriale

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Regione Umbria: approvato il progetto di legge sulal tutela del patrimonio archeologico industriale PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
martedì 12 marzo 2013
Una opportunita' per Monteleone e Ruscio

Approvata all'unanimità dal Consiglio regionale la proposta di legge inerente la valorizzazione del patrimonio di archeologia industriale presente sul territorio regionale.

Si propone di valorizzare e, in qualche caso salvare dal degrado, alcuni importanti siti presenti sul territorio ma non più utilizzati per il processo produttivo, che costituiscono comunque testimonianza storica del lavoro e della cultura industriale della regione.

foto_SCN_miniera_interv_1.JPG

La miniera di lignite di Ruscio

''L'archeologia industriale - ha detto il relatore Buconi - è sicuramente destinata ad un grande sviluppo. Tanto in Europa quanto nelle Americhe si assiste ad un sempre maggiore interesse per gli aspetti dell'industrializzazione che vengono, con il passare del tempo, visti in chiave maggiormente storica''.

In Umbria la più importante realtà di archeologia industriale è considerata la conca ternana, senza dimenticare le cartiere di Foligno e il suo zuccherificio edificato nel 1900.

Perugia invece è la sede di una delle esperienze industriali più note del novecento la Perugina, di cui resta unica testimonianza una ciminiera.

Da non dimenticare le strutture museali come il Museo del Tabacco di San Giustino, il Museo regionale della Ceramica di Deruta, il Museo del vetro di Piegaro, il Museo Dinamico del Laterizio e delle Terrecotte di Marsciano, a cui si aggiungono i progetti di musei e valorizzazione delle miniere di Collazzone, di Morgnano nel comune di Spoleto, Pietrafitta, Monteleone di Spoleto e Gualdo Cattaneo.

Una grande occasione anche per Monteleone e il suo territorio, nel quale furono attive le miniere di ferro e la sua lavorazione presso la ferriere del fiume Corno e, piu' recentemente le miniere di lignite di Ruscio.

Per la valorizzazione di tali aspetti, il Comune di Monteleone di Spoleto e la Associazione Pro Ruscio hanno costituito una Associazione Temporanea di Scopo, proponendo un percorso attrezzato verso la Miniera di Lignite di Ruscio.

Sempre a tal fine la Associazione Pro RUscio ha firmato un protocollo di intesa con l'Associazione Italiana per la tutela del Patrimonio Archeologico  Industriale AIPAI e  l'Istituto per la cultura e storia d'Impresa "Franco Momigliano" (ICSIM).

PER SAPERNE DI PIU':

11 luglio 2012: La Pro Ruscio in prima fila per la tutela del patrimonio storico industriale

28 maggio 2012: E se il nostro futuro fosse proprio sotto i nostri piedi?

 
< Prec.   Pros. >