Home arrow Archivio News arrow Novita' dal Municipio: attivato il piano anti-neve

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Novita' dal Municipio: attivato il piano anti-neve PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
sabato 16 febbraio 2013
Previsioni meteo e tecnici della protezione civile concordano: prossima settimana ci sarà ancora neve, quindi in montagna allerta meteo.

Monteleone simbolo

Il Comune è pronto a fare la sua parte: mezzi spargi sale e spazza neve; ha programmato il suo intervento e disposto gli investimenti necessari.

Non sarà solo l'amministrazione a lavorare. Un paio di consigli e doveri vengono infatti consegnati anche alla cittadinanza.

Leggere bene per evitare sorprese:

"In caso di neve, anche ai cittadini sono affidati compiti precisi di autoprotezione. Tocca ai privati cittadini (proprietari, affittuari, amministratori, titolari di negozi e attività) mantenere sgombri dalla neve e dal ghiaccio i marciapiedi, i passi carrai e gli spazi davanti all’ingresso della propria casa, del proprio negozio, della propria attività, per consentire il transito dei pedoni; in caso di gelate devono preoccuparsi di spargere segatura, sabbia, sale, ecc".

"Anche se non c’è il marciapiede, si deve ripulire l’area pubblica lungo l’intero fronte della proprietà per almeno un metro di profondità. Si devono rimuovere i blocchi di neve o di ghiaccio da tetti, gronde, balconi e terrazzi e da tutte le altre sporgenze degli edifici di propria competenza che si affacciano su suolo pubblico. Analogamente, i proprietari di piante con rami che sporgono su aree di pubblico passaggio, devono provvedere a liberarli dalla neve".

"La neve deve essere raccolta sul bordo del marciapiede o comunque in modo che non invada la carreggiata - non deve essere accumulata a ridosso dei cassonetti e non deve ostruire i pozzetti stradali. Ovviamente, la neve asportata da aree private non può essere buttata sulla strada, ma va trasportata altrove o, almeno, sistemata in modo che non invada la carreggiata".

"Per affrontare neve e ghiaccio, gli automobilisti - infine - devono munire la propria auto di pneumatici adatti (gomme da neve o gomme termiche) o viaggiare con catene a bordo, pronte per l’uso".

DAI DOVERI AI COMPORTAMENTI - In caso di neve comportarsi con la massima prudenza. Uscire di casa solo se necessario e, se possibile, evitare di mettersi in viaggio in orari critici: oltre a risparmiare problemi, eviterà di intralciare le operazioni di pulizia. Ridurre al minimo l'uso dell'automobile, non utilizzare motocicletta o in bicicletta e preferire i mezzi pubblici. Se possibile, parcheggiare l’auto in spazi privati (cortili, garage) e non lungo le strade principali ed in aree pubbliche, per agevolare la rimozione della neve ed eventuali interventi di soccorso. Non parcheggiare mai sotto gli alberi (da evitare specialmente i pini), per non rischiare i danni provocati dalla caduta di rami spezzati dal peso della neve. Meglio non camminare vicino agli alberi. Se non se ne può fare a meno, usare la massima cautela: c’è pericolo che possano cadere rami pericolanti e - soprattutto in fase di disgelo - blocchi di neve. Da evitare i parchi cittadini, perché sono gli ultimi a essere puliti e messi in sicurezza (il settore Verde Pubblico dà la precedenza agli interventi sulle alberature stradali, nelle aree scolastiche e nei cimiteri). Fare particolare attenzione quando si transita da sottopassi, cavalcavia, incroci .

Il sale scioglie ghiaccio e neve se hanno spessore limitato. In caso di forti nevicate, quindi, prima di spargere il sale, occorre rimuovere quasi completamente la neve. Il quantitativo di sale deve essere proporzionato: indicativamente, 1 kg di sale è sufficiente per 20 mq di superficie. Attenzione a non distribuire il sale in prossimità delle piante. 

IL SINDACO  Marisa Angelini

 
< Prec.   Pros. >