Home arrow Archivio News arrow A Ruscio lo facevamo gia'!

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
A Ruscio lo facevamo gia'! PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
venerdì 15 febbraio 2013
Ogni bambino di Ruscio ha il proprio albero nel Parco del Fiume Corno

logo del Parco del Fiume Corno

Gia' dal 1997, anno di nascita del Parco del Fiume Corno, ogni neonato (e non solo) ha avuto il proprio alberello: era una cosa che "per legge" ogni Comune italiano avrebbe dovuto fare fin dal 1992, ma mancavano alcuni riferimenti normativi.

La legge n.10 del 14 gennaio 2013, che entrerà in vigore domani, introduce modifiche alla precedente disposizione. L'obbligo non si applicherà più a tutti i comuni, ma solo quelli con una popolazione superiore ai 15mila abitanti, e non interesserà solo le nascite, ma anche i bambini adottati. Un altro cambiamento riguarda i tempi: la piantumazione dovrà avvenire entro sei mesi, e non più dodici, dalla nascita o dall'adozione. Nonostante il basso tasso di natalità italiano, la legge dovrebbe riuscire a contrastare, almeno in parte, la perdita di zone verdi nel Paese, che secondo l'Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (Ispra) è di otto metri quadrati al secondo. A vigilare sul rispetto della normativa sarà il Comitato per lo sviluppo del verde pubblico istituito presso il ministero dell'Ambiente, mentre i Comuni dovranno comunicare informazioni sul tipo di albero scelto per ogni bimbo e il luogo in cui è stato piantato, provvedendo anche a un censimento annuale di tutte le piantumazioni.

Che dire... a Ruscio tutto si puo'!

Album fotografico: Parco del Fiume Corno
Album fotografico: Parco del Fiume Corno

 
< Prec.   Pros. >