Home arrow Archivio News arrow Comunicato del Comitato Pro Asilo

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Comunicato del Comitato Pro Asilo PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
martedì 12 febbraio 2013
Mancato contributo al completamento del progetto “Pro Asilo” da parte del Consorzio dei Possidenti di Monteleone di Spoleto.

COMITATO PRO ASILO

Mancato contributo al completamento del progetto “Pro Asilo” da parte del Consorzio dei Possidenti di Monteleone di Spoleto.

Ruscio, 13 febbraio 2013

Numerose sono state le  richieste da parte di  residenti e di alcuni villeggianti, che hanno aderito al Comitato Pro Asilo,  circa lo stato della proposta di finanziamento, avanzata dal Sindaco Marisa Angelini, che il  Consorzio dei Possidenti di Monteleone avrebbe dovuto erogare per il completamento dei lavori dell’Asilo di Ruscio.

L'accoglimento di tale proposta avrebbe consentito l’utilizzo dell’Asilo di Ruscio da parte del Comune, quale sede provvisoria, per l’anno scolastico 2012/2013, dell’asilo comunale di Monteleone, il cui edificio scolastico sarà oggetto di importanti lavori di ristrutturazione e di  messa a norma degli impianti.

Il Sindaco Marisa Angelini, aveva sollecitato tale iniziativa, cercando anche di agevolarla nel reperimento dei fondi attivandosi nella sistemazione di alcune pratiche del Consorzio pendenti presso la Comunità Montana,  preoccupata per gli inevitabili disagi  che avrebbero dovuto sopportare  bambini e genitori di Monteleone nell’eventualità che, in assenza di una struttura sostitutiva, fossero costretti a recarsi quotidianamente presso l’asilo di Cascia.

Il Sindaco, tra l’altro, era preoccupato del fatto che, in assenza di una soluzione locale, tale necessità provvisoria finisse per diventare definitiva e quindi riteneva fondato il rischio che l’asilo comunale venisse  trasferito definitivamente a Cascia.

Pertanto, il Comitato Pro Asilo, aderendo prontamente alla richiesta del Sindaco, ha avanzato la richiesta di contributo al Consorzio dei Possidenti di Monteleone per il tramite della Associazione Pro Ruscio,  Ente giuridicamente riconosciuto, che avrebbe dovuto ricevere e gestire contabilmente  il contributo, supportato dall’Amministrazione Comunale e dal Comitato Pro Asilo.

Il contributo era finalizzato al completamento dei lavori della zona servizi (bagno, cucina), per un utilizzo da parte dei fruitori e dei gestori dell’asilo comunale.

Il Consorzio dei Possidenti, nella seduta assembleare dello scorso 24 Gennaio 2013, nonostante le sentite e approfondite  argomentazioni dei soci di Ruscio presenti in assemblea, ha ritenuto, a maggioranza, di rigettare tale richiesta.

Non sono note le motivazioni ufficiali di tale diniego, ma da commenti non ufficiali, sembrerebbero state avanzate non meglio specificate lagnanze d’ingerenza della Associazione Pro Ruscio nella gestione di tale impegno pubblico.

A tale proposito, il Comitato Pro Asilo,  rifiuta qualsiasi argomentazione che miri a gettare ombre sull’operato della Associazione Pro Ruscio, ritenendole frutto di una non conoscenza della realtà da parte di alcuni soci del Consorzio, che forse erano più interessati ad un diverso indirizzo del contributo richiesto.

Al riguardo il Comitato Pro Asilo desidera specificare quanto segue:

- Il Comitato Pro Asilo e’ composto da numerose persone, sia residenti che villeggianti;  e’ un Comitato  nato spontaneamente, distinto dalla Associazione Pro Ruscio, con l’obiettivo di restaurare il fatiscente edificio nato come asilo parrocchiale per i bambini di Ruscio;
- Il Comitato Pro Asilo si è fatto promotore di una campagna di sensibilizzazione, finalizzata al raggiungimento dell’obiettivo, a cui con generosità hanno risposto quasi tutti i residenti e i villeggianti di Ruscio, dimostrando, se ce ne fosse stato bisogno, un attaccamento al proprio paese e ai suoi abitanti con la sistemazione di una struttura per l’aggregazione sociale a favore della Comunità di Ruscio;
- Il contributo richiesto dal Comitato Pro Asilo, secondo le indicazione del Sindaco, al Consorzio per il completamento dei lavori dell’Asilo, sarebbe stato gestito dalla Associazione Pro Ruscio solo ed esclusivamente per il fatto che, quest’ultima, costituita presso Notaio, è pubblicamente registrata e giuridicamente  riconosciuta ed e’ in possesso di regolare Codice Fiscale che gli consente di operare sul mercato nel rapporto verso i terzi;
- Il Comitato Pro Asilo riconosce che l’Associazione Pro Ruscio ha fattivamente contribuito alla ristrutturazione dell’Asilo di Ruscio con un contributo economico  di euro 30.000,00, e che svolge con cura e impegno il supporto amministrativo e contabile che un tale progetto richiede.
- Il Comitato Pro Asilo, con i contributi sino ad oggi erogati dai numerosi volontari, dal BIM e dal Consorzio, ha potuto realizzare soltanto la sistemazione della struttura portante e del Salone, rendendolo agibile, e  che è stato già utilizzato  per lo svolgimento di eventi di aggregazione e che, pertanto, è a disposizione dei cittadini che ne facciano richiesta.

Inoltre, il Comitato Pro Asilo rivendica il fatto che l’Asilo di Ruscio, struttura realizzata nel lontano 1956, grazie alla libera volonta’ e al gratuito lavoro degli abitanti di Ruscio, di fatto abbandonato per tanto tempo dalle Istituzioni religiose e pubbliche operanti nel territorio, una volta completati tutti i lavori, rappresentera’ uno spazio, coperto e attrezzato,  a disposizione di tutta la Comunita’ di Ruscio, per  eventi di aggregazione e di socializzazione, e potrà essere anche adibito a  pubblica utilità (la richiesta del Sindaco rientrava in questo ambito) e non ultimo, ai fini dell’utilizzo da parte di privati e della Protezione Civile, in caso di eventuali necessità.

Nessuna opera del genere e’ stata, ad oggi, realizzata in tutto il territorio del Comune di Monteleone di Spoleto!

Pur rispettando il principio della libera determinazione dell’Assemblea dei soci del  Consorzio, tuttavia,  il non aver concesso il contributo, rappresenta, ad avviso del Comitato Pro Asilo,  un grave errore “politico” da parte del Consorzio stesso, in quanto non ha ritenuto di supportare il completamento di una iniziativa popolare senza precedenti, che avrebbe, inoltre, avuto immediate ricadute positive, nell’accogliere i piccoli scolari di Monteleone e che gli avrebbe dato prestigio e riconoscenza da parte di tutti gli abitanti di Ruscio.


Il Comitato Pro Asilo

PER SAPERNE DI PIU' SULL'ASILO DI RUSCIO CLICCA QUI

 
< Prec.   Pros. >