IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Editoriale PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Pasqua 2012 - anno XXI n. 1
Scritto da Vittorio Ottaviani   

Caro Socio,

La primavera e’ tornata, dopo un inverno rigidissimo e che sembrava non dover mai finire.

Da qui a poco si terranno le elezioni comunali; l’Amministrazione, grazie alle nuove norme, sara’ ridotta (il Consiglio sara’ composto da un Sindaco e solo sei Consiglieri, senza possibilita’ di nomina di Assessori) e costretta all’interno di una Unione di Comuni. Insomma, un Comune fortemente depotenziato.

La Piana di Ruscio in fiore
(foto Luigi Portale)

Questo nuovo assetto, richiedera’ al Sindaco una maggior capacita’ gestionale non solo delle altrettanto ridotte finanze comunali, ma anche e soprattutto una grande capacita’ politica di gestione dei rapporti con gli altri comuni dell’Unione.

Anche il ruolo delle pro loco, nei rapporti istituzionali, a nostro avviso, dovra’ essere rivisto e aprira’ nuovi spazi per la nostra Associazione che, nel mese di agosto vedra’ rinnovarsi il proprio Consiglio Direttivo.

Doppie elezioni per due entita’, Comune e Pro Loco entrambe, per il bene del territorio, chiamate a rinnovare un patto di collaborazione, che, necessariamente, dovra’ svolgersi su un sostanziale piano di parita’, ciascuno per le precipue responsabilita’ istituzionali e statutarie. Da parte nostra, garantiremo al nuovo Sindaco, la nostra continua opera a favore di Ruscio e dei suoi abitanti, cosi’ come abbiamo fatto nei nostri quarantacinque anni di storia.
Riprendiamo, dunque, dopo la pausa invernale, che pausa non e’ stata, presi nella gestione delle tante incombenze burocratiche della associazione, con rinnovata lena l’organizzazione delle attivita’ estive, per consegnare al prossimo Consiglio Direttivo una pro loco attiva e concreta.
Con grande soddifazione, segnaliamo che la redazione de “la Barrozza” ha partecipato al primo incontro nazionale dei giornali delle Pro Loco, a Caselle Torinese, lo scorso 24 marzo: un riconoscimento importante della nostra attivita’ informativa che da oltre venti anni rappresenta l’unica pubblicazione periodica di tutto il territorio comunale.

Un cenno particolare all’operazione “5 per mille”, che con
sentira’ a Soci ed amici di devolvere, senza alcun aggravio di imposte, il 5 per mille dell’IRPEF a favore della Pro Ruscio; maggiori informazioni in un articolo all’interno.

Buona Pasqua 2012, naturalmente a Ruscio!

Il Presidente
Vittorio Ottaviani

 
Pros. >