Home arrow La Barrozza arrow Pasqua 2012 - anno XXI n. 1 arrow Ruscio in mostra al Vittoriano

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Ruscio in mostra al Vittoriano PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Pasqua 2012 - anno XXI n. 1
Scritto da proruscio   

Grandissima soddisfazione per la nostra Associazione poter ammirare il Quaderno di Ruscio "Ruscio dogana di Bollettone di II Classe" esposto al Vittoriano in Roma, nell'ambito della mostra che ripercorre le numerose iniziative realizzate per festeggiare i 150 anni dell'Unita' d'Italia.

Quanti visiteranno la mostra, nelle sale espositive dell'Altare della Patria (fino al 6 maggio 2012), potranno leggere, nel pannello nel quale vengono citati i vari enti che hanno collaborato, il nome della "Associazione Pro Ruscio".
Per tutti noi, un grande onore.

Il titolo della manifestazione di questa estate con la quale Ruscio ha voluto celebrare i 150 anni dell'Unita' d'Italia: "Cade un confine, Chiude una dogana, nasce una Nazione" e' stato apprezzato e ha ricevuto unanimi riconoscimenti.

Il Consiglio Direttivo desidera nuovamente ringraziare quanti hanno contribuito alla riuscita della manifestazione e ai vari momenti: l'annullo filatelico, la realizzazione della ricerca storica sulla Dogana, la scopertura della Targa in Piazza Garibaldi, la realizzazione delle magliette ricordo, il concerto, la sfilata dei cavalieri con le bandiere dello Stato Pontificio, il Regno delle Due Sicilie e il vessillo tricolore sabaudo.

Una manifestazione davvero riuscita: ai prossimi 150!

 
< Prec.   Pros. >