Home arrow Archivio News arrow Ruscio e il Risorgimento

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Ruscio e il Risorgimento PDF Stampa E-mail
Scritto da proruscio   
martedì 23 agosto 2011
Conclusi i festeggiamenti per i 150 anni dalla chiusura della Dogana di Ruscio


Cade un confine, chiude una Dogana: nasce l’Italia Unita!!

Lo scorso 21 Agosto si e’ conclusa, con la cerimonia di Commemorazione dei Caduti di Tutte le Guerre, i festeggiamenti per i 150 dell’Unita’ d’Italia a Ruscio, frazione del comune di Monteleone di Spoleto.

Le celebrazioni di tale evento, avevano avuto inizio il giorno precedente, durante il quale era stata ricordata la presenza di un posto di Dogana dello Stato Pontificio, a Ruscio, appunto fino al 1861.

Il  motto della Manifestazione descrive bene l’iniziativa organizzata dalla Pro Loco di Ruscio: “Cade un confine, chiude una Dogana, nasce l’Italia Unita”: raccontare e riportare alla memoria la presenza della Dogana attiva fino al 1861 mediante una serie di iniziative: una mostra documentale che ha ripercorso la storia del Tricolore e delle vicende del Risorgimento in Umbria, la realizzazione di uno studio sulla Dogana di Ruscio, patrocinato dal CEDRAV, un annullo filatelico speciale, e la scopertura di una targa sulla casa che ospito’ i doganieri pontifici.

L’evento, patrocinato dalla Regione Umbria, dalla Provincia di Perugia, dalla Comunita’ Montana Valnerina, dal CESVOL, dal CEDRAV, dall’Unpli Umbria e dal Comune di Monteleone di Spoleto, si e’ potuto fregiare del logo ufficiale delle Celebrazioni dei 150 anni dell’Unita’ d’Italia.

Graditi ospiti, oltre al numeroso pubblico, l’Assessore Provinciale alla Cultura Donatella Porzi e un picchetto della Guardia di Finanza comandato dal Capitano Fiorenza.

Clicca QUI per vedere il servizio del TG3Umbria

Ultimo aggiornamento ( martedì 23 agosto 2011 )
 
< Prec.   Pros. >