IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Novita' dall'Asilo PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Pasqua 2011 - Anno XX n. 1
Scritto da Renato Peroni   

In data 30 Marzo 2011 presso gli uffici di Norcia dello studio Associati 2M del Geometra Andrea Saviani si sono svolti gli incontri per fornire alle imprese, che hanno aderito al bando pubblico della Pro loco, tutti i dettagli tecnici per consentire di formulare la migliore offerta per la ristrutturazione dell’Asilo di Ruscio.

Quattro sono state le imprese, tutte di Monteleone di Spoleto che si sono presentate e dalle quali ci attendiamo una offerta consona all’iniziativa che, con l’entusiastico apporto di tanti concittadini, la Pro loco ha raccolto e sta portando avanti.

Non nego che c‘è voluta una buona dose di pazienza e di coraggio, da parte del Presidente della Pro loco, del Segretario e dei componenti del Comitato Pro Asilo, nell’affrontare la mole di pratiche burocratiche, complesse e costose, richieste dagli uffici tecnici del Comune e della Provincia, tanto lontane e inimmaginabili dalle modalità che si sono seguite nel 1956 per costruire dal nulla l’asilo: pratiche semplici, senza alcuna particolare regola costruttiva da osservare, realizzato con materiali locali con il contributo di lavoro manuale e gratuito di numerosi concittadini.

.Abbiamo iniziato con la sistemazione della pratica di accertamento della proprietà del terreno e di sistemazione dei documenti catastali relativi all’edificio mai segnalato al Catasto; abbiamo continuato con una lunga sequela di pratiche a supporto della progettazione; ne citiamo le più importanti: relazione geotecnica, relazione geologica, relazione sulle fondazioni, relazione dei calcoli, disegni esecutivi della struttura, relazione sui materiali utilizzati, rilievi topografici, richiesta di pareri igienico sanitario alla ASL e alla sovraintendenza delle Belle Arti (edificio con più di 50 anni), prospetti per il calcolo del contributo comunale (Bucalossi).
A questi vanno aggiunti il progetto architettonico con tutti i particolari costruttivi e tutte le domande a vari Enti, corredate dei relativi versamenti contributivi e marche di bollo.

Finalmente il Comune ci ha concesso la licenza edilizia ed ora siamo in attesa dell’autorizzazione rilasciata dalla Provincia, che ha massimo 60 giorni di tempo per rilasciarla a partire dal 7 marzo, per poter iniziare (speriamo ai primi di maggio p.v.) i lavori di ristrutturazione del futuro CENTRO di aggregazione sociale di Ruscio.
La speranza è quella di veder realizzato entro il 15 di Agosto p.v. i lavori relativi alla copertura e alla sistemazione del massetto per la pavimentazione.

Lo sforzo fin ad ora compiuto, anche sotto il profilo economico, è stato consistente ma l’obiettivo che vogliamo raggiungere è troppo importante per la nostra piccola comunità che sia la Pro loco che il Comitato Pro Asilo si impegnano a portare avanti l’iniziativa invitando tutti i paesani a sostenerla con ogni mezzo.

 
< Prec.   Pros. >