Home arrow Archivio News arrow La Miniera di Lignite di Ruscio

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
La Miniera di Lignite di Ruscio PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News
mercoledì 12 gennaio 2011
Ulteriore aggiornamento della ricerca svolta dal SCN

Nel corso di una ricerca documentale presso l'archivio del periodico "Leonessa e il suo Santo", ci siamo imbattuti in un necrologio che e' ricollegabile al lavoro di ricerca eseguito dai Volontari del Servizio Civile Nazionale di Ruscio e Trivio, sulla miniera di lignite di Ruscio.

foto_SCN_miniera_interv_1.JPG


Si tratta della conferma dell'accadimento di un incidente che causo', nella primavare del 1946, il grave ferimento di Armando Salvatori del Trivio.

Riportiamo integralmente il necrologio pubblicato nel 1974, appunto da "Leonessa e il suo Santo" (anno XI, n. 60, 1974)

"DA TRIVIO

Alla fine del mese di aprile, tutta Trivio si e' unita alla famiglia Salvatori nel lutto per la perdita di Armando. Gravemente infortunato sul lavoro a soli trent'anni appena finita la guerra, e' vissuto sempre su una carrozzella, accusando indicibili dolori alle parti lese.

La disgrazia avvenne nella miniera di Ruscio per l'improvviso cedimento di una impalcatura che gli rovino' addosso. La sua vita fu un continuo calvario e, per i dolori a volta atroci, e per il dispiacere di non poter essere piu' utile alla famiglia.

Ora non c'e' piu': e' morto serenamente all'inizio di questa primavera, ma per lui l'ultima primavera fu quella del 1946."

Per leggere la ricerca sulla MINIERA clicca qui

 
< Prec.   Pros. >