Home arrow Archivio News arrow Salviamo l'Asilo di Ruscio

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Salviamo l'Asilo di Ruscio PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News

Siamo lieti di rilevare un riscontro sulla stampa nazionale, circa la nostra iniziativa di recupero dell'Asilo di Ruscio

CORRIERE DELL'UMBRIA

07/04/2010

Parte in quarta il lodevole progetto della Pro Ruscio
I paesani rimettono a nuovo l’ex asilo

MONTELEONE DI SPOLETO

Tutti insieme per salvare una pagina importante della storia della comunità della frazione di Ruscio. In ballo c'è il recupero dell'ex asilo costruito dagli abitanti del paesino subito dopo la fine della seconda guerra mondiale e oggi completamente abbandonato e bisognoso di un restauro anche strutturale. Il “Comitato per l'asilo di Ruscio“ nel giorno di Pasquetta ha incontrato residenti e villeggianti al fine di valutare il progetto e comprendere l'effettiva disponibilità degli abitanti nel recuperare gli spazi in questione.

La risposta è stata decisamente positiva e numerose sono state le persone che dopo aver partecipato all'incontro hanno scelto di effettuare una prima sottoscrizione volontaria, indetta proprio per finanziare i lavori di restauro e recupero dell'immobile che risulta essere di proprietà dell'arcivescovato spoletino ma che sarà offerto al comitato in comodato d'uso gratuito.

Il costo del lavoro di natura strutturale è stimato intorno ai 60mila euro anche se i cittadini, ognuno per le proprie competenze, si sono già detti disponibili a effettuare autonomamente lavori in economia, in modo da contenere il costo dell'intervento.

“Se poi - spiega Francesco Peroni, segretario dell'associazione Pro Ruscio - con il Comune o con i consorzi locali si riuscisse a ottenere un finanziamento parziale ben venga, ma sin da ora è molto significativo avvertire ed essere consapevoli del forte desiderio che la popolazione ha nel voler riqualificare lo stabile“.

L'iniziativa in effetti nasce tanto dal voler salvaguardare le radici storiche della propria comunità, quanto dal voler rimettere a nuovo un ambiente che nel giro di qualche anno potrà accogliere ogni genere di iniziativa sociale.

“Si tratta - prosegue Peroni - di un progetto importante sotto molteplici aspetti: gli spazi infatti una volta ultimati saranno disponibili sia d'estate che d'inverno e soprattutto in questa stagione è davvero importante avere dei locali dove la comunità può riunirsi e trascorrere qualche ora insieme“.

Oltretutto è in via di valutazione la possibilità di installare all'interno di una delle sale alcune postazioni multimediali dotate di connessione a internet, stampanti e quant' altro possa tornar utile ai più giovani per informarsi e magari anche lavorare. Un progetto di cui tutta la piccola popolazione di Ruscio sembra davvero essere orgogliosa e che di certo, una volta ultimato e consegnato, diventerà un sicuro punto di riferimento per la quotidianità degli abitanti.

Chiara Fabrizi

leggi l'articolo su RASSEGNA STAMPA

 
< Prec.   Pros. >