Home arrow Archivio News arrow Nasce il "Progetto Globale Arianna” - Pro Loco in rete

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
I ritrovamenti archeologici di Pie di Immagine
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Nasce il "Progetto Globale Arianna” - Pro Loco in rete PDF Stampa E-mail
Novita' da Ruscio - News

Siamo lieti di pubblicare di seguito l'articolo apparso su "Il Messaggero" del 3 novembre 2009 dal titolo:

"Lanciato un sito per le Pro Loco: tutte unite sulla rete web per far conoscere meglio le iniziative e portare turisti in Umbria"
 
Progetto globale Arianna

di Luigi Foglietti

Si tratta di una iniziativa molto importante, coordinata da Renato Peroni, nostro Presidente a.h., e Vice Presidente dell'Unpli Umbria.

Buona lettura!

LE PRO LOCO della nostra regione hanno superato il secolo d’età, ma vogliono operare nella contemporaneità, innovano le proprie tecnologie varando il “Progetto Globale Arianna”. Danno vita così ad una rete telematica delle Pro loco dell’Umbria. Responsabile del Progetto è il vice presidente vicario dell’Unpli Umbria, il dottor Renato Peroni, esperto di problematiche connesse alla distribuzione in rete telematica delle informazioni per aver operato in tale ambito per il mercato bancario. Peroni è anche presidente onorario della Pro Loco di Ruscio, piccola frazione di Monteleone di Spoleto, dove per circa 20 anni è stato presidente.

«Da sempre abbiamo considerato come prioritario affrontare e migliorare il grande problema della comunicazione e della tempestività dell’informazione tra le Pro loco dell’Umbria – dice Renato Peroni - come aspetto fondamentale per la crescita del nostro movimento, per la formazione dei nostri dirigenti a tutti i livelli e più in generale per costruire, finalmente, quella ‘unione/sistema’ che ancora è soltanto virtuale». La Giunta Regionale in una riunione del novembre 2008 ha deliberato di approvare un progetto informatico denominato “Arianna”, dal nome della mitologica fanciulla che dipanò il famoso filo utilizzato per far uscire Teseo dal labirinto di Creta dove stava il Minotauro.

«Quel progetto – spiega ancora Peroni - prevede la realizzazione di un portale dell’Unpli Umbria a cui potranno collegarsi tutte le Pro loco della regione che, attraverso la rete internet, potranno offrire un servizio informativo avanzato anche agli utenti del proprio territorio e realizzare quel collegamento che consentirà di trasmettere e di ricevere tempestivamente le informazioni, a tutti i livelli, utili alla gestione delle attività delle Pro Loco a costi estremamente contenuti».

Due la fasi della realizzazione: la prima chiamata “Per il campanile” che consiste nella valorizzazione delle Pro Loco attraverso uno strumento gestionale amministrativo a loro supporto; la seconda “Oltre il campanile” che consiste nello sviluppo della strategia delle Pro loco nel rapporto con gli Enti e le Istituzioni per una politica sul turismo regionale che si fondi anche sul contributo operativo delle Pro Loco. «Insomma uno strumento per mettere a fattor comune le risorse e il patrimonio informativo delle Pro Loco dell’Umbria – aggiunge Peroni - accessibile anche dagli operatori turistici nazionali ed esteri per la realizzazione di itinerari turistici tematici per la valorizzazione anche del patrimonio artistico ‘minore’, largamente diffuso in Umbria. Infatti il portale dell’Unpli Umbria consentirà di collegarsi anche ai vari siti già realizzati dalle varie Pro loco ponendosi quindi come strumento integrativo e complementare a quanto già realizzato dalle singole associazioni».

Con soddisfazione Euri Matteucci, presidente dell’Unpli Umbria, chiude: «Ci sembra superfluo sottolineare l’importanza che la rete realizzata tramite il progetto globale ‘Arianna’ potrà costituire la più diffusa rete internet umbra per la sua capillarità in quanto avrà 300 punti operativi presso le Pro Loco, che sono distribuite sull’intero territorio regionale, con presenza significativa anche nei paesi e nelle frazioni più piccole. Siamo pertanto convinti che la rete delle Pro Loco dell’Umbria potrà diventare una vetrina speciale delle peculiarità artistiche e culturali della nostra Regione, una finestra aperta sui prodotti tipici del nostro territorio e diventerà presto un punto di riferimento indispensabile non solo per le Pro loco ma anche per tutti gli operatori umbri, pubblici e privati, che operano nella promozione economica, turistica e ambientale dell’Umbria».
RIPRODUZIONE RISERVATA

 
< Prec.   Pros. >