Home arrow La Barrozza arrow Estate 1995 - anno IV n. 2 arrow Tempo di vacanza e di…..impegni

IN EVIDENZA

 
Advertisement
Advertisement
Advertisement

MENU

Selezione Notizie da Web
---------------------------------------------
La Barrozza
I Quaderni di Ruscio
Cronache Moderne
---------------------------------------------
Archivio News
La Grande Guerra in Valnerina 1915 - 2018
La Miniera di Ruscio
Il campo di prigionia PG n. 117
Notiziario Parrocchiale
---------------------------------------------
Ruscio Solidale
---------------------------------------------
Area riservata
Segreteria Pro Ruscio
---------------------------------------------
Disclaimer
---------------------------------------------
Advertisement
Advertisement

Sondaggi

La piu' bella realizzazione della Pro Ruscio:
 
Le sezioni piu' interessanti del sito www.proruscio.it
 

Area Riservata






Password dimenticata?
Tempo di vacanza e di…..impegni PDF Stampa E-mail
La Barrozza - Estate 1995 - anno IV n. 2
Scritto da Renato Peroni   

Molta acqua è passata (sic) sotto il ponte delle Ferriere dal giorno in cui la SAURA ha cessato il servizio di trasporto passeggeri con fermata a Ruscio.

Ricordo che l'arrivo della corriera costituiva un momento importante per la vita del paese: ci si dava appuntamento intorno alle 17 da Giggetto vicino alla Mola per la curiosità di vedere quali persone arrivassero, per ricevere la posta o gli oggetti che Nello, su incarico dei paesani, acquistava a Terni, per attendere il fidanzato o il marito che era andato a lavorare a Roma o a Terni.
Finito il trambusto dei saluti, la corriera riprendeva il suo viaggio per Monteleone sollevando una nuvola di polvere a causa della "strada romana" non ancora asfaltata.

Tempi eroici fatti di piccole cose genuine nella loro semplicità!

Ora la corriera non arriva più a Ruscio sostituita dalle numerose macchine di proprietà.

Forse ora siamo più liberi da orari, più autonomi, più veloci ma certamente non più felici!
Inizia il periodo di vacanze a Ruscio e la Pro Loco si è data da fare nel realizzare opere per migliorare l'accoglienza per i vacanzieri: sono state piantumate circa 100 nuove piante per le vie del paese che hanno regolarmente attecchito grazie alla collaborazione di Enzo Agabiti per le buche e la posa in opera.
Sono stati già installati nei punti più artistici del paese alcuni lampioni caratteristici (presto se ne aggiungeranno altri 10) in sostituzione delle vecchie "padelle" fatiscenti e poco luminose; è stato approvato dal Comune il progetto di sistemazione del giardinetto a Ruscio di sopra i cui lavori, verranno presto realizzati con la partecipazione volontaria, e perciò più gradita, di molti ragazzi di Ruscio.

E’ questo anche motivo di orgoglio per tutti noi:
vedere i nostri figli raccogliere da noi il testimone di questa ideale staffetta iniziata tanto tempo fa dai nostri genitori!
E’ giusto parlare di vacanza e di riposo, ma nel contempo riteniamo doveroso che chi ha a cuore il bene di Ruscio, si assuma anche qualche piccolo impegno per la manutenzione degli impianti esistenti (verniciature di panchine, sistemazione dei giochi dei bambini, sistemazione del verde privato e pubblico ecc.) e per evitare che si creino disagi alla gente (gettare l'immondizia negli appositi contenitori e non abbandonarla all'assalto di cani e gatti; evitare schiamazzi notturni sotto le finestre di chi vuol riposare; percorrere in auto le vie del paese ad andatura ridotta e se possibile parcheggiare le macchine e fare uso di biciclette o di gambe ecc.)

Con piccoli sacrifici e l'impegno da parte di tutti potremo rendere più piacevole la nostra vacanza a Ruscio.
A presto
 
Renato Peroni

 
Pros. >